Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Omelia della Domenica (09/12/2018 II Avvento Anno C)

Tutta la serie di nomi con i quale inizia il vangelo di oggi rivela la preoccupazione di S. Luca di inquadrare i fatti che narra in un contesto storico, geografico e religioso ben preciso. 
Si comincia dall’Impero Romano, e si restringe man mano l’obiettivo in terra di Israele, nominando il governatore Ponzio Pilato, i tetrarchi e poi si entra in campo religioso: i sommi sacerdoti Anna e Caifa: gli stessi che processeranno e condanneranno Gesù. E’ proprio in questo tempo preciso che la Parola di Dio “viene” su Giovanni il Battista. L’espressione da l’idea di un forza superiore, o di una Persona (il Verbo) che prende possesso del precursore e lo spinge, come un fuoco, alla sua missione di invito alla penitenza per preparare la via al Signore. E questo avviene “nel deserto”, come per l’antico Israele durante l’Esodo. Il deserto è il luogo ideale per l’ascolto: non ci sono distrazioni, solo sabbia, pietre, cielo e silenzio profondo: nessun punto di riferimento se non Dio che parla e guid…

Ultimi post

Omelia della Domenica (25/11/2018 XXXIV T.O Anno B)

L'omelia di P.Cesare (18/11/2018 XXXIII T.O. Anno B)

L'omelia di P.Cesare (11/11/2018 XXXII T.O. Anno B)

Omelia della Domenica XXXII (11/11/2018 T.O. Anno B)

Omelia della Domenica XXXI (4/11/2018 T.O. Anno B)

L'omelia di P.Cesare (4/11/2018 XXXI T.O. Anno B)

Omelia della Domenica (28 Ottobre 2018, XXX Domenica TO Anno B)